UN ESERCITO DI POPOLO PER LA FORMAZIONE DEL CITTADINO-SOLDATO

“Vedo molti soldati, potessi vedere molti guerrieri!” Nietzsche Se nei decenni passati dominati dall’equilibrio del terrore l’ipotesi di un conflitto “tradizionale” appariva una follia in quanto avrebbe portato l’intera umanità all’olocausto nucleare, con la fine della “guerra fredda” il procedere spietato, inesorabile ed aggressivo del piano sinarchico di globalizzazione ha di nuovo fatto della guerra…

Calendario cristiano o calendario romano “pagano”

Quello che è riportato in seguito viene descritto allo scopo di illustrare la vera origine precristiana (romana-pagana) di quasi tutte le festività religiose attuali che danno una cadenza allo scorrere dei mesi nell’arco dell’anno. Le radici della nostra civiltà sono profondamente precristiane. GENNAIO-IANUARIUS Dedicato a Giano (Ianus), l’Uno dal quale tutto scaturisce. Attualmente si festeggia…

Il cielo e il tempo, religione, mitologia, tra alcune popolazioni boreali

Quante volte abbiamo sentito dire la nota frase “Carpe diem” tratta da un carmen del primo libro del poeta latino Orazio, che letteralmente significa “afferra il giorno”; Orazio, in quel componimento poetico, rivolgendosi ad una leggiadra fanciulla che vuole conoscere il proprio futuro, le dice: non affannarti nella ricerca di risposte sul domani, accetta il tuo destino e vivilo…

Costantino. La fine dei valori di Roma

La Tetrarchia. Nel 286 Diocleziano associa Massimiano al principato ed entrambi assumono il titolo di Augusto. Il primo era contraddistinto dall’attributo di Iovius ed il secondo di Herculius stabilendo una superiorità del primo sul secondo. Nel 293 vennero nominati, come secondi princeps (Cesari) Galerio Valerio Massimiano (da Diocleziano) e Flavio Giulio Costanzo Cloro (da Massimiano…

I Profumi di Roma

I Profumi di Roma L’etimologia della parola latina per-fumus “attraverso il fumo”, già ci lascia intuire la potenza magica ed emotiva legata a queste sostanze. Come il genio della lampada di Aladino è capace di creare armonia musicali e di suggestionare l’anima, così il profumo nelle cerimonie religiose ci avvicina al sacro è può essere…

Navigare necesse est

Navigare necesse est Il potere marittimo di Roma: navigare necesse est. Roma sviluppò il suo dominio continentale non solo attraverso la terra ferma; il mare, che la distanziava solo pochi chilometri dalle proprie mura, contribuì notevolmente all’assetto e alla determinazione di nuove e più vaste frontiere; il Senato, che non tardò molto a considerare un…

La Tradizione Romana

La Tradizione Romana Mai come oggi, di fronte allo scatenamento di forze dissolutrici, in una realtà dove materialismo e divagazioni pseudo-spiritualiste fomentano le più pericolose illusioni, si rende necessario un ritorno integrale alla Tradizione, non più come riferimento intellettuale, ma come vocazione eroica e potenza evocativa affinchè forze divine discendano a ristabilire, di contro al…

Roma e la Tradizione Primordiale

Al di là del nord, dei ghiacci, della morte, la nostra vita, la nostra felicità (F. Nietzsche). Augusto È insegnamento concorde di tutte le Tradizioni che il centro originario di tutto ciò che nel nostro ciclo è Tradizione, sia stato Iperboreo, cioè Nordico-Polare. Polare ed Artica è stata quindi la patria originaria di tutti i…